L'Italia è uno stato ricco di fantastiche tradizioni molte delle quali sono legate ad oggetti... come per esempio il cornetto napoletano "scaccia iella", oppure esistono i "porta fortuna" come il pane che andremo a realizzare. I contadini una volta, durante le feste del patrono del paese, usavano scambiarsi delle coccarde di pane portaforuna in segno di augurio perchè l'annata del raccolto fosse ricca e prosperosa. In alcuni paesi si usa ancora oggi preparare questo pane. Il Santo patrono di Villanova d'Asti è Sant'Isidoro, che è anche il santo protettore dei contadini, qui ancora oggi è in uso questo rito. Il pane di Sant'Isidoro viene per tradizione fatto benedire, quello che faremo noi no, ma il procedimento è lo stesso.

W L'ITALIA (PASTA DI PANE)

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Scoprire tradizioni che hanno fatto la storiadi molti piccoli paesi.

     •     Utilizzare elementi naturali per produrreoggetti.

     •     Sviluppare manualità e fantasia per decorare le nostre coccarde con i colori della nostra bandiera.


Attività:

     •     Colazione di benvenuto

     •     Visita all'azienda

     •     Scoprire la storia di questo pane.

     •     Fare l'impasto e scoprire gli ingredienti.

     •     Dare la forma al nostro impasto, creando nuove figure come un cuore, una bandiera....

     •     Cuocere e impacchettare.

Nella nostra azienda agricola vengono allevati diversi tipi di animali, ognuno di loro produce uno o più prodotti utili all'uomo. Le uova, la carne, il latte.... sono tutti prodotti naturali! Basti pensare che la lana che tutti noi indossiamo sotto forma di maglioni piuttosto che sciarpe, cappelli ecc., arriva da questo fantastico mondo animale. Un tempo neanche molto lontano la stessa lana veniva utilizzata anche per riempire materassi e cuscini.


"Giochi di una volta" Bamboline di lana

RIVESTI LA PECORA

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Scoprire da dove proviene la lana e imparare a conoscere le caratteristiche della pecora.

     •     Sviluppare manualità e fantasia usando elementi naturali.

     •     Scoprire la composizione e la consistenza della lana attraverso il tatto.


Attività:

     •     Colazione di benvenuto

     •     Visita agli animali dell'azienda.

     •     Districhiamo la lana e se è periodo di tosatura osserviamo come si tosa una pecora.

     •     Con l'aiuto della colla proviamo a ricreare la pecora che abbiamo osservato dal vero, sul cartoncino e la decoriamo con lana colorata.

     •     Realizziamo un quadretto da appendere nella nostra cameretta con l'utilizzo di lana, colla, colori e... fantasia!

L'Italia è una paese ricco di tradizioni molte delle quali sono legate alla cucina: ci basti pensare al Panettone tipico dolce di Natale, le uova di cioccolato immancabili a Pasqua, le Bugie semplici o ripiene per Carnevale. Ogni regione d'Italia dà il nome alla propria specialità in base al dialetto; mia nonna che è di Bologna, le bugie ripiene le chiama le RAVIOLE!

LE RAVIOLE DI CARNEVALE

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Scoprire quali prodotti rappresentano le nostre feste tradizionali.

     •     Imparare l'arte del cucinare e scoprire come si realizzano anche i dolci più comuni.

     •     Riconoscere gli ingredienti usati con i loro odori e sapori.

     •     Sviluppare manualità e fantasia utilizzando prodotti naturali e comuni.


Attività:

     •     Colazione di benvenuto

     •     Visita all'azienda

     •     Scoprire le RAVIOLE e a che periodo dell'anno sono legate

     •     Imparare a conoscere gli ingredienti e impastare.

     •     Spennellare con il rosso d'uovo.

     •     Infornare, cuocere, insacchettare le nostre RAVIOLE

        e.... Buon Appetito!!

Il legno che in origine era l'unico materiale disponibile, è da sempre utilizzato per infinite costruzioni come le ruote per i carri, le botti per il vino, gli utensili da cucina, le porte delle prime automobili, i mobili, gli infissi, le cornici per i quadri.... e perchè no?! Anche lo stesso quadro può essere fatto di legno.... ed è proprio quello che andremo a fare noi!!

"NATURALMENTE" ARTISTI

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Scoprire come si individua l'età di una pianta e da che specie di pianta proviene il nostro quadretto.

     •     Sviluppare manualità e fantasia usando dei semplici prodotti naturali, scoprire come creare decorazioni utilizzando solo semi, cereali o altri prodotti locali che la natura ci offre.


Attività:

     •     Colazione di benvenuto

     •     Visita agli animali dell'azienda.

     •     Osservare il legno e scoprire l'età e la classificazione botanica.

     •     Scoprire da che tipo di pianta arrivano i nostri semi e cereali.

     •     E....via con la fantasia per creare il nostro quadretto da portare a casa!

Per ragazzi della 5a elementare e Medie inferiori

In un periodo storico come quello attuale in cui il primo pensiero dei nostri bambini è rivolto alla Nintendo piuttosto che al telefono cellulare, piuttosto che al computer...purtroppo si sono un po' perse alcune attività come ad esempio quella del CUCITO.

I nostri bambini sono ormai tutti in grado di accendere senza difficoltà un computer, di utilizzare senza problemi un cellulare, ma quanti di loro hanno mai provato la sensazione di tenere in mano ago e filo? E quante mamme sanno ancora cucire a mano?

PROFUMI D'ESTATE

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Scoprire i vari profumi di erbe e fiori essiccati

     •     Imparare a maneggiare con ago e filo

     •     Usare la fantasia per abbellire il nostro sacchetto aromatico


Attività:

     •     Colazione di benvenuto

     •     Visita all'azienda e alle piante aromatiche

     •     Creare il sacchetto cucendolo a mano

     •     Scegliere l'aroma che più ci piace o abbinare più aromi

     •     Chiudere il sacchetto e abbellirlo con nastri e fiorellini

In una terrina misceliamo la farina e il sale con mezza dose d'acqua tiepida. Lavoriamo l'impasto aggiungendo, a poco a poco, l'acqua sino ad ottenere un impasto solido. A questo punto, la pasta è pronta per essere modellata. Si può scegliere la forma che più ci piace ricordandoci di praticare il foro che servirà per il nastrino prima di procedere con l'asciugatura.

Quindi inforniamo le formine ottenute sino a completo indurimento. Una volta asciugate e raffreddate, possiamo procedere a colorarle a piacere. Si possono usare dei coloranti alimentari da mischiare all'impasto prima della cottura, altrimenti si possono usare degli acquarelli o delle tempere dopo la cottura.

L'ADDOBBO DELL'ALBERO DI NATALE

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Imparare ad apprezzare i semplici elementi che la natura ci offre

     •     Sviluppare manualità e fantasia

     •     Apprendere dei giochi fatti con elementi semplici e naturali


Attività:

     •     Colazione di benvenuto

     •     Visita all'azienda

     •     Preparazione dell'addobbo natalizio

     •     Confezionamento decori per l'albero di Natale

Adatto anche ai bambini del Nido

La pizza è un prodotto gastronomico che ha per base un impasto di acqua farina di frumento e lievito che, dopo la lievitazione viene lavorato fino a ottenere una forma piatta, cotto al forno e variamente condito.

Nel preparare da mangiare con noi, i bambini si divertono e imparano tantissimo non solo a fare da mangiare, ma anche la cura, l'attenzione, il senso temporale, l'amore, la dedizione...

CHE PIZZA

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Imparare l'educazione al cibo sano

     •     Sviluppare manualità e fantasia

     •     Far comprendere le fasi di trasformazione degli alimenti (l'impastare, il lievitare, il dar forma e la cottura).


Attività:

     •     Colazione di benvenuto

     •     Visita all'azienda

     •     Scopriremo insieme come sono composti un chicco di grano e un uovo.

     •     Proveremo ad impastare seguendo le istruzioni del Mastro pasticcere FABRIZIO.

     •     Lavoreremo la pasta per creare ognuno i nostri biscotti.

     •     Li faremo cuocere al forno e infine li potrete portare ad assaggiare ai vostri genitori.

Nella nostra azienda sono presenti coltivazioni di grano col quale come ben si sa si ottiene la farina: che unita alle uova prodotte dal nostro allevamento ci consentono di farvi provare l'emozione di impastare semplici prodotti ed ottenere buoni risultati.

DALLA FARINA AI BISCOTTI

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Imparare ad apprezzare semplici elementi che la natura ci offre;

     •     Conoscere le proprietà fisiche e nutritive dell'uovo;

     •     Far comprendere le fasi di trasformazione degli alimenti (l'impastare, il dar sapore e forma e la cottura).


Attività:

     •     Scopriremo insieme la composizione di un chicco di grano e di un uovo

     •     Proveremo ad impastare seguendo le istruzione del Mastro Pasticcere Fabrizio

     •     Lavoreremo la pasta e faremo i nostri biscotti

     •     Li cuoceremo al forno e li potrete portare a casa per un assaggio ai vostri genitori

I verdi prati della nostra azienda producono il fieno, elemento importante di ogni azienda agricola perché è cibo e cuccia per parecchi animali.

Scopriremo come divertirci con un elemento tanto semplice e naturale, aggiungendo tanta fantasia.

FIENO IN GIOCO

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Scoprire come è composto il fieno

     •     Capire come si arriva ad ottenere il fieno e a che cosa serve

     •     Imparare a giocare con elementi semplici e naturali

     •     Sviluppare manualità e fantasia


Attività:

     •     Smontare una balla di fieno ed osservarne la sua composizione

     •     Cercare i fiori e le erbe diverse

     •     Creare coroncine , bambole e altri piccoli oggetti usando forbici e spago

     •     Valorizzazione degli ortaggi e dei frutti

A pasqua le nostre nonne usavano dipingere le uova.

Come le coloravano? Sicuramente non usavano materiali chimici ma ciò che la natura offriva.

Con questo percorso scopriremo come colorare con delle cipolle e decorare con le foglie le nostre uova che rimarranno anche buone da mangiare.

UOVA IN FANTASIA

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Scoprire come è composto il fieno

     •     Capire come si arriva ad ottenere il fieno e a che cosa serve

     •     Imparare a giocare con elementi semplici e naturali

     •     Sviluppare manualità e fantasia


Attività:

     •     Cercare foglie di qualsiasi erba o pianta

     •     Selezionare le foglie per forma e colore

     •     Decorare il proprio uovo mettendo le foglie a contatto con il guscio

     •     Scoprire la colorazione tramite bollitura con cipolle rosse

     •     Osservare la decorazione e portare a casa il proprio capolavoro

Nella nostra azienda coltiviamo anche un tubero conosciuto in tutto il mondo: la patata.

Questo ortaggio è molto usato in cucina ed è la base di una sana alimentazione; si mangia fritta, lessa o schiacciata.

Nel nostro percorso impareremo a fare gli gnocchi come li facevano una volta.

DALLE PATATE AGLI GNOCCI

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Imparare ad utilizzare semplici elementi come le patate la farina e le uova

     •     Conoscere la tecnica per fare l'impasto e per dare la classica forma rigata


Attività:

     •     Facciamo lessare le patate e le schiacciamo insieme

     •     Prepariamo l'impasto e insieme facciamo gli gnocchi

     •     Diamo agli gnocchi la forma rigata prima di riporli nelle apposite vaschette con una spolverata di farina di riso

Nelle nostre campagne questa pianta cresce spontaneamente ma spesso non la si riconosce e si preferisce acquistarla sottoforma di sciroppi e caramelle al supermercato.

Questa pianta viene utilizzata in medicina per sue proprietà, nell'industria cosmetica e dolciaria.

Nel nostro percorso impareremo a produrre un buon sciroppo alla menta che ogni bambino porterà a casa in una bottiglietta.

DALLA MENTA ALLA GRANITA

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Imparare a riconoscere la pianta

     •     Scoprire i processi di macerazione in alcool

     •     Conoscere le procedure di lavorazione del prodotto naturale


Attività:

     •     Raccogliere le foglie di menta

     •     Dosare gli ingredienti per fare lo sciroppo

     •     Osservare il processo della macerazione delle foglie in alcool

     •     Raccogliere lo sciroppo ottenuto in una bottiglietta

Questa esperienza serve ai nostri piccoli ospiti per far comprendere le caratteristiche della pianta e del frutto e la stagionalità tipica di alcune piante.Lo sapevate che della noce si usa tutto? Il suo legno è molto pregiato, il frutto è gustoso, i gherigli vengono utilizzati per il riscaldamento e la rolla serviva per produrre la vernice.

LA RACCOLTA DELLE NOCI

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Scoprire le caratteristiche della pianta delle noci

     •     Comprendere quando e dove si raccolgono le noci: la stagionalità della pianta

     •     Capire come viene utilizzata in cucina, scoprire il suo gusto


Attività:

     •     Colazione di benvenuto

     •     Visita all'azienda

     •     Raccolta delle noci e scoperta degli usi vari

     •     Confezionamento per il trasporto a casa

- La semina del grano ha origini davvero antiche, come è antico il mestiere del contadino... Con questa attività vogliamo far capire come sia importante questo lavoro e far scoprire quanto possa essere bello e sorprendente vivere a contatto con la natura. Con la semina del grano si scoprono anche i ritmi della natura, si può infatti notare come giorno dopo giorno un piccolo seme si trasformi in una pianta, tanto comune ma anche tanto utile nella vita di tutti i giorni. Immaginate come sarebbe la vita senza il grano e senza i contadini che lo coltivano?

LA SEMINA DEL GRANO

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Scoprire da dove deriva la farina e quali sono gli alimenti comuni prodotti con essa (Pane, Grissini, Biscotti, Pasta, ecc.)

     •     Far comprendere il mestiere del contadino e capire la sua importanza nella nostra vita comune

     •     Acquistare manualità con terra, palette e vasi e scoprire le tecniche della semina

     •     Notare i ritmi della natura e scoprire che essa va rispettata.


Attività:

     •     Colazione di benvenuto

     •     Visita nei campi di grano dell'azienda e/o visione di illustrazioni fotografiche in caso non sia periodo e in caso di maltempo

     •     Spiegazione sui procedimenti di semina, raccolta e macinatura e scoperta dell'importanza della farina

     •     Riempire di terra il vasetto individuale e disporre i semi di grano

     •     Portare a casa il vasetto per monitorare la crescita del grano e scoprire come si sviluppa la pianta.

Il pane è probabilmente l'alimento più importante per l'intera umanità. Il pane ha subito uno sviluppo durante il corso dei secoli, ma fondamentalmente i suoi ingredienti sono rimasti praticamente gli stessi. Noi che viviamo in questa epoca così frenetica e lontana dai tempi in cui il pane fu "inventato", diamo per scontata la sua presenza nelle nostre tavole, probabilmente senza nemmeno riflettere sul suo reale valore. Questo alimento è così radicato nelle culture dei popoli del mondo che ogni paese vanta ricchezze e tradizioni proprie: pane semplice, pane lievitato, pane azzimo, pane speciale, pane condito e chi più ne ha più ne metta. Senza poi contare le innumerevoli forme che il pane assume.

GIOCANDO CON LA PANIFICAZIONE

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Scoprire il significato di lievitazione

     •     Imparare gli ingredienti base del prodotto

     •     Manipolare e scoprire gusti nuovi

     •     Comprendere i tempi di cottura

     •     A fine attività avere una conoscenza sufficiente di un prodotto comune in tutte le famiglie.


Attività:

     •     Colazione di benvenuto

     •     Imparare da cosa nasce il pane

     •     Imparare e scoprire come si realizza

     •     Dar gusto e forma a piacere

     •     Scoprire cosa significa lievitazione

     •     Cottura e confezionamento dei panini prodotti

Il grissino prenderebbe il nome dal piemontese grissin, che deriverebbe da ghersin, derivato a sua volta da ghersa che vuol dire "fila". Infatti, sono lunghi bastoncini friabili e croccanti: sono prodotto da forno sfiziosi, da consumare prima, durante il pranzo o per uno spuntino. Sono digeribilissimi, poco sazianti, tuttavia con contenuto calorico quasi doppio rispetto al pane; sono ideali per accompagnare fette di salume e sono molto decorativi se posti su qualunque tavola apparecchiata.

IL SIGNOR GRISSINO

(placeholder)

Obiettivo:

     •     Comprendere gli ingredienti

     •     Imparare la manualità dell'impastare e dare forma alla pasta

     •     Sviluppare la fantasia dando nuove forme ai grissini

     •     Scoprire il processo di cottura


Attività:

     •     Colazione di benvenuto

     •     Scoperta degli ingredienti

     •     Impastare e dare ai grissini la loro forma classica

     •     Giocare con la fantasia e dare nuove forme a piacere ai grissini

     •     Comprendere i processi di cottura

     •     Impacchettare il prodotto ottenuto

Attività adatta a ragazzi della 5a elementare e Medie inferiori

BAGNA CAUDA e AGNOLOTTI

LE NOSTRE ATTIVITA'